La nostra è una associazione sportiva legalmente riconosciuta senza fini di lucro fondata il 9 ottobre 1984. Dal 16 febbraio 1985 si affilia alla Federazione Italiana Tiro con l’Arco (FITARCO, CONI) e dal 1 gennaio 1986 alla Federazione Italiana Tiro di Campagna (FIARC) affilata alla federazione europea International Field Archery Association (IFAA).

Il tiro di campagna è l’attività sportiva del tiro venatorio e si pratica simulando situazioni di caccia con l’utilizzo di sagome tridimensionali di animali, su percorsi ben definiti e sicuri nei boschi,senza però andare a ferire i sentimenti umani né offendere l’equilibrio della natura in cui si svolge la nostra attività. Nella simulazione di situazioni di caccia si utilizzano sagome tridimensionali in materiale sintetico raffiguranti animali. L’uso di questi bersagli è particolarmente stimolante per l’arciere, che non conosce mai la monotonia, sia per la difficoltà oggettiva del tiro sia per la dinamicità dello stesso.

Bersagli in movimento, sfruttamento della morfologia del terreno per creare difficoltà di tiro,giochi di luce nella boscaglia: sono questi gli elementi che fanno del tiro di simulazione venatoria un’attività sportiva unica nel suo genere. Un arciere non troverà mai un tiro uguale ad un altro e le frecce verranno scoccate sempre da distanze diverse e sconosciute.

Questa pagina, creata il 14/3/2017, e' stata visualizzata 3956 volte.